Visita Osteopatica

 

La visita osteopatica, non contemplando l’utilizzo di farmaci ma solo di tecniche manuali, attuata da mani esperte, può essere effettuata dopo un’attenta analisi della storia clinica della paziente, prima, durante e dopo la gravidanza e sempre in comunicazione con il ginecologo.

Questa pratica è in grado di fornire sollievo a molti fastidi legati alla gravidanza, come dolori al collo, mal di schiena e lombo-sciatalgie, ma anche condizioni più specifiche come la disfunzione della sinfisi pubica e la sindrome del tunnel carpale.

Problemi digestiviproblemi di circolazione sono altri disturbi che possono essere alleviati con queste tecniche.

Il fine è quello di aiutare il vostro corpo mentre si sta adattando ai cambiamenti in corso e soprattutto a prepararlo alle richieste fisiche del parto.

Anche dopo la nascita del bambino il trattamento osteopatico può essere di grande aiuto.

 

Il trattamento osteopatico prevede:

  • di ristabilire l’elasticità dei tessuti, soprattutto quelli connettivali
  • di liberare le tensioni nei muscoli indolenziti, stanchi o contratti
  • la mobilitazione delle articolazioni riequilibrando così il bacino e la colonna vertebrale
  • La diminuzione delle tensioni facilitando la funzionalità respiratoria e migliorando eventuali problemi circolatori e di stasi.

 

 

articoli simili