Il menu' in gravidanza per l'estate

Pcare e la sua rubrica estiva con i consigli per mangiare in modo sano sotto il sole


 

Menù un po' dolce e un po' piccante e tanta acqua

Chi di noi, in vacanza, non ama concedersi un gelato o una fetta di dolce soprattutto in vacanza? Qualche trasgressione non guasta, anche se la futura mamma dovrebbe attenersi alla dieta prescritta dallo specialista per evitare eccessivi aumenti di peso.
Pcare spiega che il caldo può essere combattuto anche con cibi leggermente piccanti, che favoriscono una corretta termoregolazione e aiutano l'organismo a mantenere il suo equilibrio rispetto all'ambiente esterno. 

Nel contempo,andrebbero evitati gli alimenti che richiedono una digestione prolungata, come la carne e i fritti. Il pesce, invece, è tra i cibi meglio assimilabili. A metà mattina e nel pomeriggio, è ideale uno spuntino come uno yogurt o un frutto. Evitare gli aperitivi alcolici e il pesce crudo, soprattutto i frutti di mare per il rischio di epatiti. Meglio sarebbe fare pasti piccoli e frazionati a base di verdura e frutta, evitando quella troppo zuccherina, come uva, banane, ananas e fichi.
Infine è necessario bere almeno due litri al giorno di acqua, in quanto depura l'organismo e aiuta a mantenere stabile la pressione. Bevete bevande non zuccherate, né gasate: la bevanda ideale è sempre l’acqua naturale. Possono andare bene anche alcun tisane da bere a temperatura ambiente, come la tisana al finocchio.
Nessuna controindicazione per il riposino pomeridiano, da godersi preferibilmente all'aria aperta, magari distese su un'amaca. È importante trascorrere un po' di tempo all'ombra, in quanto l'organismo, quindi la placenta e il feto, si ossigenano più facilmente, attivando i processi metabolici

 

articoli simili