Diarrea, i rimedi naturali secondo la Bioterapia nutrizionale

 

Un'influenza intestinale può essere noiosa e debilitante, sia per gli adulti che per i bambini. E quando il sintomo è una forte diarrea, la disidratazione è un pericolo reale.

Per bloccarla evitando una perdita eccessiva di liquidi, e allo stesso tempo assumere i sali minerali che reintegrino quelli persi, la Bioterapia Nutrizionale ci viene in soccorso con un semplice rimedio d'emergenza molto efficace, astringente e rimineralizzante: il tè con parmigiano reggiano, da assumere come una minestrina, a cucchiaiate.

Si prepara un tè leggero, si lascia intiepidire e si aggiungono due cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato. Ha un'azione immediata: ferma la diarrea di tipo virale o batterico in 15-20 minuti. I tannini nel tè sono astringente e coagulanti delle feci; gli ossalati e i sali delle foglie agiscono da rimineralizzanti. Grazie agli enzimi presenti nel parmigiano reggiano prodotto con caglio naturale, è in grado di agire sulle funzioni intestinali. I sali presenti naturalmente aiutano la rimineralizzazione, e il calcio coagula le feci. Non indicato a chi è allergico o intollerante a formaggi o lattosio, ai bambini ne va somministrato qualche cucchiaio per averne i benefici.

Durante un malessere di tipo gastrointestinale, una ulteriore ricetta che può essere d'aiuto è il riso (che ha proprietà assorbenti sull'intestino) condito con olio evo (azione lenitiva), limone (antibatterico e disinfettante), parmigiano reggiano (coagulante delle feci e remineralizzante).