Cellulite: come trattarla con il linfodrenaggio Vodder

 

Un problema comune a moltissime donne è la presenza di cellulite, che oggi impariamo a conoscere nelle sue forme (sapevate che ne esistono diversi tipi?) e nel trattamento che si può fare grazie al linfodrenaggio Vodder

La cellulite colpisce frequentemente il sesso femminile, e si manifesta di solito dopo la pubertà con andamento cronico ed evolutivo. L'aspetto precoce è rappresentato sulla cute a "buccia di arancia" o a "materasso": è frequente una stasi venosa con edema, senso di peso, tensione e facile affaticamento degli arti inferiori, crampi, prurito e talvolta presenza di varici. E' frequente il dolore provocato per compressione delle fibre nervose. 

Dal punto di vista clinico distinguiamo tre forme di cellulite, e la localizzazione spesso è regionale.

1. Cellulite compatta: dura che tende la pelle, si presenta granulosa sotto le dita e spesso presenta un dolore spontaneo o provocato. Si riscontra frequentemente in donne giovani, con tonicità muscolare in sovrappeso ma non obese. Le sedi più frequenti sono le regioni delle natiche, le fasce laterali delle cosce e la fascia mediale delle ginocchia; può essere interessata la regione dello stomaco e la regione deltoidea.

2. Cellulite edematosa: si presenta di consistenza pastosa con nodosità, il dolore provocato con la palpazione è intensoe talvolta è presente anche spontaneamente. Sono associati segni e sintomi da insufficienza venosa o linfatica degli arti inferiori come: varicosità, edema, fragilità capillare, crampi muscolari, prurito.

3. Cellulite molle: è un tessuto spongioso e flottante, ruota sotto le dita, è mobile e si modifica a seconda della posizione clino ortostatica. Interessa le porzioni superiori della coscia e spesso la muscolatura è atrofica, presenti spesso smagliature. Frequente dopo i 40 anni di età, dopo un dimagrimento mal condotto, e ottenuto in temi brevi, spesso con abuso di diuretici o dopo manovre massoterapiche e strumenti irrazionali.

Si può ottenere un'azione maggiormente drenate con il Linfodrenaggio manuale metodo Vodder, permettendo la riduzione della stasi venosa e/o linfatica associata con effetti sulla circolazione sanguigna contribuendo in tal modo ad un suo miglioramento. Di importanza essenziale sono la correzione di abitudini alimentari errate e l'incremento dell'attività fisico-sportive, da effettuare regolarmente permettendo così di aumentare il tono muscolare generale e rallentare il processo ulteriore della cellulite.