Cause e rimedi per il bruciore di stomaco in gravidanza

 

Gli ormoni della gravidanza provocano molti cambiamenti nella quotidianità della donna. Alcuni di questi, come il bruciore di stomaco, non sono piacevoli, ma comunque evitabili con semplici accorgimenti. La valvola che separa lo stomaco dall’esofago è rilassata grazie all’effetto degli ormoni e l’acido gastrico risale provocando la tipica sensazione di bruciore. Seppur questo processo è difficilmente evitabile, è possibile evitare condizioni che peggiorino la situazione e il dolore:

- Evitare di coricarsi subito dopo cena. È opportuno aspettare almeno 3 ore dopo aver mangiato.

- Non eccedere con le quantità di cibo soprattutto a cena. Preferire pasti leggeri e frequenti.

- Non assumere caffè, tè, succhi di frutta, bibite gassate: molto meglio tanta acqua naturale.

- Evitare i fritti, i condimenti pesanti e il pomodoro che aumenta l’acidità. Piuttosto è utile mangiare un po’ di mollica di pane quando si inizia ad avvertire il fastidio.

- Nei casi di dolore insopportabile, purtroppo non così rari, non si deve esitare a contattare il medico che può prescrivere un antiacido adatto.

 

articoli simili