Battiti, capriole e calcetti!

Pcare, i battiti del bambino e le capriole nella pancia della mamma


 

Per la prima volta sentirai il movimento del tuo bambino tra la 18° e la 22° settimana : si tratta di solito di un leggero frullio, che nelle settimane successive si trasformerà in movimenti sempre più decisi, percepibili anche dall’esterno appoggiando una mano sul pancione. Sarà un momento emozionante e anche molto importante, perché la regolarità di movimento del bambino sarà uno dei più importanti sintomi del suo benessere.

Il feto che in realtà ha gia' iniziato a muoversi parecchie settimane prima, anche se non poteva essere percepito, compie ogni sorta di esercizi “acquatici: allunga le gambe e braccia, apre e chiude le mani, si arrampica sulla pareti dell'utero e  si gira su se stesso.

Il momento in cui si muove di più è la sera tra le dieci e mezzanotte; quello in cui è più tranquillo è l’alba. Questi cambiamenti di ritmo sono in stretta relazione con le variazioni ormonali del tuo sangue. Hai provato a contare i suoi movimenti?

Recenti studi paiono di dimostrare che lo stesso avviene anche per il sonno. Il feto dorme mediamente diciotto ore al giorno e i suoi cicli di veglia e sonno sono regolati sulle ventiquattro ore, ma non dipendono dai giorni e dalla notte, bensì dagli andamenti ormonali del sangue materno.

Dalla 28° settimana, il controllo dei movimenti è uno strumento naturale utilissimo per capire se tutto sta procedendo bene: si tratta semplicemente di controllare se nell’arco delle dodici ore avviene almeno una decina di movimenti (in genere si sentono entro poche ore). Naturalmente se per un giorno il piccolo si muove meno non ti devi preoccupare; ma se nell’arco di dodici ore non avverti alcun movimento, per prudenza è meglio segnalare la cosa al medico.

 

articoli simili