Ventottesima settimana di gravidanza

 

Adesso il bambino pesa circa un chilo e si addormenta secondo cicli regolari. Questa è una fase delicata per la futura mamma che deve tenere sotto controllo la bilancia. A seconda della tua condizione all'inizio della gravidanza, non dovresti aver assunto più di 6,5kg se partivi in sovrappeso, 8kg se in normopeso, e fino a 9,5kg se sei partita da una condizione di sottopeso. Infatti alla 40' settimana è consigliato aver preso tra i 9-10 kg in più nel primo caso, 12kg nel secondo e 14 nel terzo caso. Se non si è sempre seguita una dieta corretta bisogna cominciare al più presto. Il medico tiene sempre sotto controllo i livelli di glucosio (per controllare il diabete) e i valori del ferro. Bisogna sempre ricordarsi di prendere gli integratori (che potrebbero essere stati modificati nel corso della gravidanza) e bere molta acqua. Potrebbe essere tornato lo stimolo a fare spesso la pipì, un po’ come era già successo all’inizio della gravidanza. Questo dipende dal bambino che preme sulla vescica. Se le vostre gambe sono gonfie e doloranti, qualche seduta di linfodrenaggio potrà riattivare la circolazione. Affidatevi agli esperti Pcare prenotando una seduta.

L'affanno è normale

Respirare in modo affannoso è normale in gravidanza, soprattutto nel terzo trimestre. Farsi prendere dall'ansia potrebbe peggiorare la situazione, piuttosto rilassatevi! I polmoni devono lavorare di più per soddisfare la richiesta di ossigeno. Le costole si allargano e i polmoni aumentano la loro capacità. Questo dà la sensazione di affanno. Un altro motivo, quando il bambino è cresciuto abbastanza, è la compressione che l'utero svolge sui polmoni. Diverso è l'affanno causato dall'anemia, in questo caso è bene prendere integratori di ferro e aumentare la quantità del minerale nella dieta.