Ventiquattresima settimana di gravidanza

 

Le ossa e i muscoli sono forti e lo spazio è ancora tanto: da qui alla trentesima settimana il bambino si muove moltissimo. È bene evitare di dormire sulla schiena perché il bambino che pesa ben 430 g potrebbe premere su una vena molto importante. Meglio riposare su un fianco in posizione fetale, meglio ancora sul fianco sinistro per favorire la circolazione sanguigna.

Potrebbero comparire dolori addominali causati dai legamenti e dai muscoli della pancia, l’importante è non spaventarsi: questi dolori non hanno nulla a che fare con il bambino ma solo con il fisico che si adatta ai cambiamenti.

 

Come dormire?

Per dormire comodamente sul fianco sinistro, il modo migliore per favorire la circolazione e per non comprimere gli organi interni, può essere utile un cuscino allungato e morbido (che si trova in negozi specializzati per la prima infanzia o di articoli sanitari). Una delle estremità va posta in mezzo alle cosce, si fa passare il cuscino intorno alla pancia in modo che la avvolga e poi si può poggiare la testa o far scorrere sotto il corpo a seconda di come si sta più comode. Questo stesso cuscino può essere utilizzato dopo il parto per consentire una posizione corretta durante l’allattamento.