Settima settimana gravidanza

 

Il bambino è cresciuto velocemente e ora misura 4-8 mm. È molto difficile riscontrare un rigonfiamento del ventre, soprattutto se non è la prima gravidanza. Al contrario molte donne perdono peso in questo periodo a causa della perdita di appetito causata dalle nausee e dall’accelerazione del metabolismo tipica della gravidanza. Se la perdita di peso non è eccessiva non c’è alcun problema né per la mamma né per il bambino, in ogni caso è bene seguire il giusto regime alimentare.
Prenota la tua visita nutrizionale e fatti consigliare da un nostro nutrizionista specializzato in gravdanza per capire come mangiare e per controllare un aumento ponderale corretto!

Attenzione in cucina!

La toxoplasmosi è causata da un parassita con cui tutti possiamo venire in contatto con gli alimenti. La carne va ben cotta, manzo, agnello e maiale. Mentre normalmente basterebbe cuocere bene l’esterno della carne, quella in contatto con l’ambiente esterno, in gravidanza è bene raggiungere la cottura anche al cuore della carne perché questo parassita vive all’interno delle cellule animali. Bisogna prestare attenzione anche alle verdure che possono essere consumate crude solo se si è sicuri della loro pulizia, infatti residui di terra potrebbero trasmettere il parassita. In ogni caso una cottura, anche veloce, riduce notevolmente il rischio. Inoltre lavare bene le mani e gli utensili della cucina con acqua e sapone prima e dopo l’utilizzo sono pratiche che riducono il rischio di contaminazione del cibo.