Corso di Preparazione al Parto Attivo

Cos'è il parto attivo e perché è diverso dal corso preparto che tutti conosciamo


 

Quante volte si dice "mi ha fatto partorire il medico x"? Noi di PCare, insieme alle nostre mamme, sappiamo che non è e non deve essere così: è la donna che partorisce, seppur assistita da personale medico e ostetrico qualificato in grado di supportarla e intervenire in caso di emergenza.

Una filosofia che si rispecchia in pieno nel parto attivo. 

Cos'è il parto attivo?

Nel parto attivo la donna è protagonista attiva, cosciente e consapevole. Il dolore c'è, ma è gestito dalla donna. La mamma in travaglio deve avere la possibilità di muoversi liberamente, assumendo le posizioni più confortevoli per se stessa e per il bambino. Con l'ausilio di semplici strumenti quali la palla, o anche semplicemente una sedia e le braccia del partner, si aiuta la discesa naturale del bambino e si facilita la fase espulsiva diminuendo il rischio di lacerazioni e la necessità dell'episiotomia.

Ma come si fa?

In parte l'istinto aiuta. Ma conoscere le posizioni antalgiche, e il corretto modo di eseguirle, dà una marcia in più. Anche perché, per poterle eseguire e mantenere al meglio, l'allenamento in gravidanza è decisamente utile. 

Il nostro corso di preparazione al parto attivo fornisce gli strumenti sia teorici che pratici per arrivare in sala parto con quella competenza che farà vivere il travaglio e il parto con consapevolezza, diminuendo la tensione e facilitando la nascita del bambino. 

Il corso di preparazione al parto attivo non va confuso con il corso preparto, anch'esso utile e importante, ma in modo diverso. Nel corso preparto infatti si affronta la teoria della gravidanza a tutto tondo, con  temi quali la fisiologia della gravidanza, i segnali del travaglio, le prime cure al neonato, la degenza in ospedale, l'allattamento. La preparazione al parto attivo invece è un valido e fondamentale complemento per chi desidera vivere il parto in modo differente, più consapevole e naturale.

Il Corso di preparazione al parto attivo è un vero e proprio allenamento al travaglio e al parto. Seguendo il metodo della dott.ssa Bernadette De Gasquet, gli esercizi proposti facilitano l'apertura del bacino, l'allungamento e il rilassamento dei muscoli coinvolti nel parto, e rafforzano gambe e glutei in modo che sostengano durante il parto le posizioni fisiologiche che aiutano la fase espulsiva.

Durante il corso seguirete una breve parte teorica che fornisce informazioni relative all'anatomia e alla fisiologia della gravidanza e del parto (sulle diverse posizioni che attenuano il dolore delle contrazioni, sulle varie fasi del travaglio, sui sintomi che precedono il parto, etc.), ma il cuore resta la parte pratica, di preparazione psicofisica (esercizi muscolari, di respirazione e di concentrazione) che deve essere completata con esercizi svolti a casa.

Gli esercizi fisici riguardano soprattutto l'apprendimento di tecniche per il rilassamento dei muscoli addominali, quelli della fascia lombare e soprattutto del perineo, ossia il complesso dei tessuti molli che chiudono la parte inferiore del bacino e che sono molto importanti per la respirazione nella fase del parto. Un perineo elastico e allenato offre grandi vantaggi: diminuisce il rischio di lacerazioni durante il parto, così come il ricorso all'episiotomia, e recuper più velocemente e facilmente dopo. Ne beneficia anche la vita sessuale!

I benefici però non sono limitati a travaglio e parto: gli esercizi che apprenderete sono utili anche per prevenire o diminuire l'intensità della sciatalgia, contrastare il mal di schiena, riattivare la circolazione nella parte inferiore del corpo (riducendo il rischio di vene varicose ed emorroidi)

Per maggiori informazioni contattateci a info@pcare.it

 

articoli simili