La misurazione fetale

La misurazione dell'addome


 

Nelle gravidanze a basso rischio la misurazione dell'addome serve a valutare il tasso di crescita del bambino: la distanza in centimentri dalla sommità dell' osso pubico alla parte superiore dell' utero (fondo) dovrebbe corrispondere al numero di settimane di gestazione, con uno scarto massimo di 2 cm in piu' o in meno.

Se per esempio siete alla 26° settimana, il valore dovrebbe essere compreso tra 24  e 28 cm. L' altezza del fondo uterino puo' essere misurata tra la 24° e la 36-37° settimana: una volta che, nella tarda gravidanza, il bambino scende nel bacino, questo dato potrebbe non riflettere la dimensione reale.

Nel caso di una variazione di 3 cm o piu', il medico effettuerà una un'ecografia per verificare la crescita e la quantità di liquido amniotico: in caso di problemi, prescriverà un' ecografia.